La Prova dello Yeti?

1041453662.jpg

 

Forse non fa parte degli argomenti a noi direttamente correlati, ma trovo la notizia profonamente interessante. Sappiamo che la ricerca di creature misteriose come Yeti e Sasquatch ha sempre deluso gli scienziati essendo relegate al regno del mito. Alcuni scienziati se ne stanno però seriamente interessando, Jeff Meldrum, naturalista dell’università dell’Ohio ad esempio (con cui sono in contatto).
Questa ricerca oggi potrebbe fare affidamento su nuove prove. Alcuni test con microscopi Hi-Tech, svolti presso la Oxford Brooks University, su alcuni campioni di peli provenienti dallo Yeti dell’India, chiamato Mande Barung, hanno interdetto gli scienziati in quanto non è stato possibile associarli a nessuna specie animale conosciuta che vive in quelle zone. L’esperto di scimmie Ian Redmond ha affermato «Non si tratta di un orso nero asiatico, nè di una scimmia o macaco della zona, nè di un cinghiale. Questi peli sono un enigma e forse la prova che lo Yeti potrebbe esistere e che la regione da lui occupata sia remota abbastanza da lasciarlo indisturbato e invisbile all’uomo. Oppure una specie sconosciuta di primate. Concludo dicendo che se appartengono ad uno Yeti, allora come l’essere umano, soffre di “doppie punte”». 

1632387050.jpg

I test sono stati svolti insieme alla primatologa, vincitrice di un rinomato premio nel settore, Anna Nekaris, e dall’esperto di microscopia Jon Wells che ha ingrandito di almeno 200 volte le immagini di reperti. I due lunghi peli o capelli furono trovati da un certo Dipu Marak cinque anni fa a nord-est dell’India, lì dove era stata avvistata poco prima una di queste creature. I peli saranno presto inviato presso laboratori di Oxford e Cardiff per le analisi del DNA. Se neanche queste sapranno identificare la creatura allora si aprirà una nuova era di ricerca sullo Yeti.

Intanto negli Stati Uniti un essere che potrebbe essere il Sasquatch, come viene chiamato dai nativi americani il famoso Bigfoot, è stato riporeso dall’occhio di una camera amatoriale (allego il filmato in basso). Se il filmato si autentico, non saprei ma è davvero interessante. Concludo ricordando che secono John Keel, queste creature provengono da un mondo parallelo e pertanto resteranno elusive.

 

La Prova dello Yeti?ultima modifica: 2008-07-31T14:19:00+00:00da adrianoforgione
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “La Prova dello Yeti?

  1. Gli Ufo? Ma per Favoreeee!!!!! Sono aerei americani segretissimi costruiti nell’ Area 51, frutto della tecnologia tedesca , nata nella seconda guerra mondiale. I rapimenti? Come sopra, frutto di una sana bevuta. Extraterrestre portami viaaa.Ragazzi, facciamo una scommessa, se ne arriva uno fico, mi faccio rapire!!!!

Lascia un commento