I Rotoli di Qumran su internet

950343176.jpg

 

Scienziati israeliani stanno fotografando digitalmente l’intero corpus dei rotoli di Qumran con lo scopo di rendere disponibili su Internet tutti i 2000 documenti attribuiti agli Esseni. Questo dovrebbe mettere fine alla scarsa conoscenza dei rotoli del Mar Morto oltre a rendere disponibile agli studiosi di tutto il mondo (compresi quelli eretici come noi) i loro contenuti integrali. Finirebbe così anche il cover-up che li ha colpiti per decenni dalla loro scoperta nel 1947. Un  team di specialisti ha già realizzato 4000 foto dei 9000 frammenti che compogono i 900 rotoli. «Stiamo osservando i rotoli come nessuno li ha mai osservati prima» ha affermato Simon Tanner, esperto digitale del King’s College di Londra, incaricato di collezionare i dati.

I Rotoli di Qumran su internetultima modifica: 2008-08-29T13:45:00+00:00da adrianoforgione
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “I Rotoli di Qumran su internet

Lascia un commento