ULTRATERRESTRE – Roma 24 Gennaio

La giornata di Domenica 24 Gennaio 2010, svoltasi nella tradizionale cornice dell’Auditorium di “Villa Maria” in Roma, si è conclusa oltre le più rosee previsioni, complice gradito, un clima effettivamente magnanimo, viste le ovvie avversità che la stagione comporta, che ha permesso a tutti di poter raggiungere la Capitale senza alcun problema.
Grazie al contributo e allo sforzo collettivo redazionale della XPublishing (composta dalle riviste Fenix e Xtimes), abbiamo avuto il piacere e l’onore di offrirvi ancora una volta un convegno ricco. Come tradizione vuole nelle nostre intenzioni, sia per la ricerca
di Archeologia misteriosa che ufologica.

22366_1227727891228_1169985035_30531216_1836619_n.jpg

 

Oltre 200 le persone accorse per assistere a questa tappa di ULTRATERRESTRE che, dopo aver toccato con successo per due volte Abruzzo, Veneto (vi torneremo l’11 Aprile!) e Sardegna, si è fermato finalmente “in casa” per una giornata all’insegna dell’approfondimento con personaggi del calibro dello spagnolo Nacho Ares, già un collaboratore di Fenix che, in videoconferenza da Madrid è stato tra più applauditi della giornate. Il motivo della scelta di Nacho – ci ha spiegato proprio Adriano Forgione – è scaturito (oltre che dalla possibilità di sostituire la nostra Lavinia Pallotta, assente giustificata della manifestazione) da un incontro avvenuto al Cairo nel capodanno scorso. Lo spagnolo ha presentato le immagini esclusive e in anteprima mondiale dell’apparizione mariana, avvenuta al Cairo lo scorso 10 Dicembre, sopra la chiesa copta di S. Maria e S. Michele. Frutto di una ricerca sul campo, interviste ai testimoni dell’evento, Nacho Ares ha mostrato anche le foto delle “Colombe di Luce”, nonchè alcuni filmati inediti (non ancora presenti su Youtube) ottenuti di prima mano dai sacerdoti ortodossi, oltre alle testimonianze scientifiche sulla guarigione miracolosa di una donna non vedente e poi improvvisamente guarita durante l’apparizione, il cui nome nasconde – ha precisato Adriano – segni inequivocabili di una nuova energia messianica in atto. Anche i significati celati in questo evento mariano sono stati discussi in quella che si è dimostrata a tutto tondo, un’anteprima mondiale, che farà da preludio al servizio esclusivo che lo stesso Ares sta preparando per la nostra rivista ed in definitva, un implemento degno della sofferta sostituzione del direttoreeditoriale di XTimes.

22366_1227727731224_1169985035_30531212_3365353_n.jpg

Per la prima volta in Italia abbiamo avuto il piacere e l’onore di ospitare Klaus Klaus Dona a Roma (in foto in basso) soprannominato “Il Cacciatore di Ooparts”, gli Oggetti fuori cronologia. Dona, da vent’anni impegnato nella ricerca sulle possibili tracce di contatti alieni nel passato, è stato l’unico al mondo a riunire in un’unica mostra gli Oggetti Fuori Tempo più famosi e di cui spesso abbiamo letto sui libri di Erich Von Däniken e nelle riviste specializzate. In una relazione di due ore ci ha illustrato questi oggetti straordinari, parlando con l’ausilio di audiovisivi della sua ricerca sui mitici Giganti, di cui ha già collezionato alcune ossa provenienti dal sud-America e delle quali, ha portato con sè qualche esemplare, destando il folto pubblico ad avvicinarsi spontaneamente nei pressi del banco-relatori. L’umiltà di Klaus Dona e la sua evidente preparazione sul campo, prevederà di certo il suo ritorno in Italia, attraverso una nuova data di Ultraterrestre in tour per l’Italia.

22366_1227727651222_1169985035_30531210_7304616_n.jpg

E’ toccato poi ad un altro ospite internazionale, Andrew Collins, presentare il suo lavoro in videoconferenza stavolta da Londra. Autore di best seller mondiali nel campo dei saggi sul mistero storico e archeologico, Collins si è soffermato per anni sulla ricerca dei mitici Vigilanti biblici. Ha da poco pubblicato negli Stati Uniti il saggio Beneath the Pyramids (Sotto le Piramidi) avendo riscoperto l’ingresso al regno sotterraneo della Piana di Giza, una rete di tunnel che potrebbero finalmente portare alla scoperta della Sala degli Archivi di Atlantide sotto la Zampa della Sfinge. Il ricercatore britannico ci ha così esposto le sue scoperte, supportate da foto inedite, anche queste offerte in esclusiva per il nostro appuntamento.

22366_1227727611221_1169985035_30531209_6172491_n.jpg

Il parco relatori è stato completato dalla presenza di Mike Plato che ha parlato della relazione tra Esseni, Viugilanti e Gesù mentre quella di Adriano Forgione ha dimostrato la derivazione della linea Giudea di Gesù da quella dei sacerdoti egizi Jahud o Jahude di Aton (che sarà pubblicata sul prossimo numero di FENIX) Pino Morelli, direttore responsabile di XTIMES ha aperto la giornata dei lavori con una relazione su Abductions, Cinema e Profezie. Inoltre, è stato un piacere vedere presenti, oltre ad amici e colleghi presenti in qualità di semplici visitatori, anche gli amici Biagio Russo, autore del saggio “Schiavi degli Dei” (vedi recensione su XTimes n. 15 di questo mese, pag.80) e Alessandro Moriccioni dell’associazione “Terra Incognita” e il regista Varo Venturi, quest’ultimo in procinto di finalizzare gli sforzi per il suo lungometraggio intitolato “6 Giorni sulla Terra” di cui abbiamo ampiamente discusso sulla nostra rivista oltre che su Facebook.
L’incontro di Roma ha suggellato un ricordo indelebile per una presenza discreta e calorosissima di un pubblico eccellente, perfettamente permeatosi ormai con lo spirito e gli sforzi sin qui compiuti dalla nostra redazione e dai veri amici che la supportano con ogni mezzo e possibilità. E’ anche a loro e a voi che estendiamo un profondo GRAZIE per tutto quello che siete riusciti a fare e che continuerete a fare per la ricerca della verità. ULTRATERRESTRE riprenderà presto il suo cammino!

22366_1227727851227_1169985035_30531215_2889565_n.jpg
ULTRATERRESTRE – Roma 24 Gennaioultima modifica: 2010-01-26T19:29:45+00:00da adrianoforgione
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento