I Prossimi viaggi di FENIX e XTIMES – Praga – Maya (Messico e Guatemala)

PRAGA.jpg

Maya-novembre-def.jpg

Programma del viaggio tra i Maya

Adriano Forgione e il Mistero dei Maya

Guatemala (Tikal), Chapas, Yucan e Città del Messico

 1° giorno, 21 Febbraio 2012– Italia / Città del Guatemala

Partenza da Roma, aeroporto Roma Fiumicino (Aeroporto Leonardo da Vinci) con Iberia.
Arrivo a Madrid, aeroporto di Barajas. Partenza da Madrid, aeroporto Barajas con Iberia, pasti ed intrattenimenti a bordo. Arrivo a Città del Guatemala, aeroporto di Aurora. Disbrigo delle formalità doganali. Incontro con un nostro rappresentante, assistenza e trasferimento in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

 2° giorno – 22 Febbraio 2012 – Città del Guatemala / Flores

Prima colazione americana in Hotel. Incontro con un nostro rappresentante, trasferimento in Aeroporto e assistenza all’imbarco. Partenza da Città del Guatemala, aeroporto Aurora con Taca. Arrivo a Flores, aeroporto di Santa Elena . Appuntamento con un nostro rappresentante all’arrivo all’aeroporto di Flores e partenza per la Zona Archeologica di Tikal, situata a 65 Km . Arrivo dopo 1 ora e visita della più grande città Maya del periodo classico. Tikal si trova al centro dell’omonimo Parco Nazionale che si estende su un’area di 575 Km quadrati, nel cui interno sono racchiusi migliaia di reperti archeologici, per la maggior parte ancora nascosti dalla fitta vegetazione. La città di Tikal prosperò per oltre un millennio commerciando e guerreggiando con le città-stato limitrofe ed esercitando una grossa influenza politica e commerciale. Molto interessanti sono il Tempio del Giaguaro, il Tempio delle Maschere e l’Acropoli Centrale dove si svolgeva la vita politica e amministrativa. Scalando una delle piramidi si possono vedere le cime di alcuni Templi che sono ancora in attesa di essere liberati dalla foresta pluviale. Da non perdere la vista che si gode dal Tempio IV, l’edificio più alto dell’area. Durata dell’escursione: 4 ore. Al termine trasferimento in Aeroporto. Cena e pernottamento in Hotel.

3° giorno – 23 Febbraio 2012 – Flores / Corozal / Palenque

Prima colazione in hotel. Partenza per Bethel, posto di frontiera tra Messico e Guatemala, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento a Corozal. Arrivo e trasferimento in barca a Yaxchilán, per la visita del sito archeologico, dominato da due acropoli che racchiudono un palazzo, templi e maestose scalinate. Al termine proseguimento per Palenque. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

 4° giorno – 24 Febbraio 2012 – Palenque / Campeche

Prima colazione americana in Hotel. Visita della zona archeologica di Palenque. L’esuberante vegetazione tropicale, ha gelosamente nascosto per quasi un millennio questo meraviglioso luogo. Le rovine di Palenque sono considerate da molti, come le più belle del Messico, soprattutto per la luce iridescente che dona un particolare fascino al sito archeologico. Questo luogo risale al tardo periodo classico ed è stato abitato fino in epoca tarda. Palenque costituisce l’apogeo architettonico dell’Impero occidentale dei Maya e la sua intatta bellezza è stata confrontata con quella dell’Acropoli ateniese. Uno splendido panorama si ha dall’alto del Tempio delle Iscrizioni, l’edificio principale dell’area. Al suo interno è custodita la tomba di Pakal, il grande Re Maya. Di fronte al tempio si erge il Palazzo Reale, una costruzione maestosa e unica per le caratteristiche architettoniche. Molto interessanti sono anche il gruppo Nord ed il Museo. **Sono momentaneamente chiusi per restauro Il Tempio delle Iscrizioni e la Tomba di Pakal**. Durata dell’escursione : circa 3 ore. Al termine proseguimento per Campeche, distante circa 350 Km. da Palenque. Arrivo dopo circa 5 ore e sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

 5° giorno – 25 Febbraio 2012 – Campeche / Merida

Prima colazione americana in Hotel. Partenza per la zona archeologica di Uxmal, situata ad una distanza di circa 160 Km da Campeche. Arrivo previsto dopo 2 ore. Nelle antiche cronache, Uxmal è descritta come una città ricca e fiorente, capoluogo religioso e amministrativo dei Maya dello Yucatán, che abitavano nelle terre collinose di Puuc, nome che designa anche il particolare stile architettonico di quella regione. L’edificio piú maestoso di Uxmal è la Piramide dell’Indovino, costruita in forma semi-ellittica in stile puuc-chenes. Nella struttura inferiore della piramide fu scoperta la cosiddetta Regina di Uxmal, una scultura che raffigura il volto tatuato di un sacerdote che emerge dalla bocca di un serpente. Tutta l’architettura di Uxmal denota l’altissimo grado di perfezione raggiunto dagli intagliatori Maya nell’arte della lavorazione della pietra. Lo dimostra anche il Palazzo del Governatore, un edificio lungo quasi 100 metri che sorge sopra una vasta piattaforma a gradinate e che fungeva probabilmente da residenza delle massime autorità. Il palazzo è orientato verso il sorgere del pianeta Venere e presenta una parte inferiore semplice e lineare, mentre il cornicione superiore è fittamente decorato con i simboli cari alla cultura Maya. Per lunghi secoli Uxmal è stata una delle città Maya piú popolose dello Yucatán, grazie anche a un prodigioso sistema di approvvigionamento d’acqua attraverso numerosi chultunes, grandi cisterne che assicuravano una duratura riserva idrica in un luogo privo di pozzi naturali. Altri edifici principali di questo complesso archeologico sono: il Quadrilatero delle Monache e il campo per il Gioco della Pelota (durata della visita: circa 2 ore/2 ore e mezza). Nel pomeriggio trasferimento a Merida, distante circa 80 Km da Uxmal, arrivo dopo 1 ora. Arrivo e sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in Hotel.

 6° giorno – 26 Febbraio 2012 – Merida / Akumal – Riviera Maya

Prima colazione a buffet in Hotel. Partenza in direzione della zona archeologica di Chichen-Itzà, situata a 120 Km. da Merida, arrivo e visita del sito archeologico. La maestosità e la grandezza di Chichen-Itzà sono indimenticabili: è un ibrido architettonico, che trasuda il fascino della sanguinosa storia Maya, dalle ripide scalinate del tempio, luogo di morte per le vittime sacrificali, alla bellezza sontuosa, quasi ossessiva degli edifici piu’ piccoli. Il suo nome deriva dalla parola Maya “Chi” che vuol dire bocca, “Chen” che significa bene e “Itzá” riferito alla tribù che abitava questa zona. Fu un importante centro della cultura Maya-Toltea tra l’XI ed il XII secolo la cui fusione si ritrova nelle numerose immagini di Chaac-Mool, nei rilievi di serpenti, giaguari, aquile e atlanti. Al popolo degli Itzá si deve la costruzione della grande piramide di Kukulkán, detta “El Castillo” , che domina il centro cerimoniale e la quale in realtà è un calendario Maya: la somma dei gradini è 364 e l’ultimo gradino che porta al tempio sulla sommità è il 365°, ovvero il ciclo solare completo. Il Tempio dei Guerrieri, il Tempio di Chaac-Mool e il Campo del Gioco della Pelota appartengono alla fase di influenza tolteca. Degno di nota è l’Osservatorio a pianta circolare che rammenta la scala a chiocciola. Tra gli altri edifici facenti parte del parco archeologico ricordiamo: la Piattaforma dei Crani, il tempio dei Giaguari, il Cenote, pozzo sacro naturale di circa 60 metri di diametro dove avvenivano i sacrifici umani. Durata dell’escursione: 2 ore e mezza. Al termine, proseguimento in direzione est verso il Mar dei Caraibi. Arrivo sulla Riviera Maya dopo circa 2 ore e 30 minuti e sistemazione nell’ Hotel prescelto. Pernottamento in Hotel Tulum in trattamento        di All Inclusive.

7° giorno – 27 Febbraio 2012 – Akumal – Riviera Maya

Pernottamento in Hotel con trattamento ” All Inclusive”

 8° giorno – 28 Febbraio 2012 – Akumal – Riviera Maya / Cancun / Città del Messico

Prima colazione americana in Hotel. Incontro con un nostro rappresentante e trasferimento all’Aeroporto di Cancun. Partenza da Cancun, aeroporto Cancun con Aeromexico. Arrivo a Città del Messico, aeroporto di Benito Juarez . Incontro con un nostro rappresentante in Aeroporto, assistenza e trasferimento in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

 9° giorno – 29 Febbraio 2012  – Città del Messico – Teotihuacan

Prima colazione a buffet in Hotel. Partenza per la zona archeologica di Teotihuacan, situata a 50 chilometri dalla capitale. Tempo di percorrenza: circa 1 ora e trenta. Teotihuacan offre uno deglispettacoli più suggestivi del Messico, con i suoi grandi viali, le piramidi ed i templi. Il sito, che occupa 4 chilometri quadrati, era un luogo sacro e un centro cerimoniale d’importanza primaria per gli Aztechi. Tra le costruzioni più grandi ed interessanti, la Piramide del Sole con un lato lungo oltre 225 metri e un’altezza pari a 248 scalini. La Piramide della Luna, che si trova al termine della Strada dei Morti, più piccola rispetto a quella del Sole, ma dalla cui vetta si può ammirare un panorama eccezionale. Interessanti sono anche le sculture di Quetzalcoatl, il serpente piumato, le teste di alcune divinità tra cui Tlaloc, il dio della pioggia, il Tempio di Quetzalcoatl, il Palazzo del Giaguaro con i suoi murales rosso sangue e il Tempio delle Conchiglie Piumate. I manufatti scoperti a Teotihuacan sono custoditi nel Museo di Antropologia di Città del Messico. Durata della visita: circa 3 ore. Al termine rientro a Città del Messico. Visita del Museo di Antropologia, situato nella zona residenziale di Chapultepec. E’ uno dei musei più importanti al mondo e custodisce inestimabili collezioni di arte preispanica e materiale etnografico delle differenti civiltà succedutesi in Messico. V’informiamo che in questo periodo alcune sale del Museo sono chiuse per restauro. Al termine rientro in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

10° giorno – 1 Marzo 2012  – Città del Messico / Italia

Prima colazione a buffet in Hotel. Incontro con un nostro rappresentante, trasferimento in Aeroporto e assistenza all’imbarco. Partenza da Città del Messico, aeroporto Benito Juarez con Iberia, pasti ed intrattenimenti a bordo.

 11° giorno – 1 Marzo 2012  – Italia

Arrivo a Madrid, aeroporto di Barajas. Partenza da Madrid, aeroporto Barajas con Iberia. Arrivo a Roma, aeroporto di Roma Fiumicino (Aeroporto Leonardo da Vinci). Disbrigo delle formalità  doganali. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

I Prossimi viaggi di FENIX e XTIMES – Praga – Maya (Messico e Guatemala)ultima modifica: 2011-11-07T12:52:00+00:00da adrianoforgione
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento